jhso marchio
The JHS Organization






Home
Chi Siamo e Info
Jhso Recording Studio
Musica  Libri & Blog

Video Studi biblici





Radio Spirito Santo

Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore, ma non sai né da dove viene né dove va; così è di chiunque è nato dallo Spirito
Giovanni 3,8

Radio Interconfessionale





Radio Spirito Santo

Se non ascolti in automatico, premi il pulsante con la freccia





Io sono venuto
perché abbiano la vita e l'abbiano in abbondanza
Giovanni 10,10

rss studio

Radio Spirito Santo Preghiera -Lettura della Bibbia studi biblici



menorah
Programmazione:
La radio trasmette 24 su 24

alle 25 di ogni ora lettura della Bibbia: n.t.
alle 40 di ogni ora lettura della Bibbia: a.t.
Tra un programma e l'altro la ruminanza e meditazione della Parola e canti di lode Creative Commons.

ore 07 Coroncina della Divina Misericordia
ore 08 Onoriamo Maria con il S. Rosario
ore 09 Lodi mattutine
ore 10 Studi biblici: studi cattolici e omelie del Papa
ore 11 Studi biblici: gruppo preghiera Isaia 61
ore 12 Ora media
ore 13 Studi biblici: studi pentecostali
ore 14 Ufficio delle letture
ore 15 Coroncina della Divina Misericordia
ore 15,20 Studi biblici: studi pentecostali
ore 17 Rosario allo Spirito Santo e a Gesù
ore 18 Vespri
ore 19 Studi biblici: gruppo preghiera Isaia 61
ore 20 Studi biblici: studi cattolici e omelie del Papa
ore 21 Coroncina della Divina Misericordia
ore 22 Compieta
ore 24 Notturno

  • Lettura della Bibbia
  • Ruminanza della Parola
  • Studi biblici cattolici e pentecostali
  • Liturgia delle ore
  • Coroncina della divina Misericordia
  • Rosario e preghiere varie
  • Brani musicali di intermezzo di pubblico dominio incisi presso Jhso Recording studio e altri con licenza Creative Commons.
    music by audionautix.com
    musica Crerative Commons
  • Corrado Salmè
  • Exzel Music
  • logo creative commons
    www.freemusicarchive.org

    Exzel Music Publishing (freemusicpublicdomain.com)
    Licensed under Creative Commons: By Attribution 3.0
    http://creativecommons.org/licenses/by/3.0/
  • Music by Dan-O at DanoSongs.com
    














Blog profetico  di Roberto Tintori  l'archivio di tutti gli articoli li trovi a questa pagina
06 / 07 / 2018
Se non c'è profezia non c'è lo Spirito ! San Paolo nella lettera ai corinzi scriveva :"aspirate pure anche ai doni dello Spirito, soprattutto alla profezia." La profezia , il parlare delle cose di Dio per mezzo dello Spirito fa parte di uno dei più grandi doni della Chiesa. In questo Blog quindi scriverò i messaggi che lo Spirito di Dio mi ha suggerito di divulgare. buona lettura.

Questo è un intervento che ho fatto riguardo l'ascolto del nostro prossimo  (in particolare della persona malata , in ogni caso valido per ogni persona con cui abbiamo relazione...)
ACCOMPAGNAMENTO SPIRITUALE CON LA PERSONA MALATA.

Shemà : שְׁמַע

Ascolta Israele! E' la preghiera più importante per gli ebrei rifacendosi a Dt 6:4
Se il primo comandamento ci dice di ascoltare Dio, esso si fa presente dinanzi a noi nella persona malata ,  io ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere; ero forestiero e mi avete ospitato, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, carcerato e siete venuti a trovarmi (Mt 25,37).
L'ascolto dunque è il principale accompagnamento spirituale della persona (e non solo quella malata!). Amare dunque Dio e il prossimo tuo come te stesso è ascoltare Dio in spirito e verità e ascoltare il nostro prossimo . Non è un caso che possediamo due orecchie e una sola bocca!
L'ascolto ovviamente non deve essere passivo ma attivo ed è qui la chiave dell'accompagnemto spirituale.  Questo ascolto dovrebbe essere a 360 gradi. Ho accennato quando Dio si adora in spirito e verità (Gv 4,23). L'ascolto quindi presuppone qualcosa che va al di la della semplice fisicità

 Il Dio della pace vi santifichi fino alla perfezione, e tutto quello che è vostro, spirito, anima e corpo, si conservi irreprensibile per la venuta del Signore nostro Gesù Cristo. (1Ts 5,23)

L'uomo quindi è  spirito, ha una anima e vive in un corpo,(secondo san Paolo) l'ascolto e quindi l'accompagnemto deve avvenire tenendo conto di questi 3 fattori per arrivare a conoscere l'intera persona ( teologia moderna).
A volte è "semplice" con la vista individuare le infermità della persona con la sola vista ma  non basta! Quante volte viene da dire "guarda quello : è sono come un pesce" mentre può avere problemi enormi (si pensi ai malati oncologici nei primi stadi ).
Il secondo livello di ascolto (più profondo) è quello a livello dell'anima, sono i pensieri è quello psicologico . Frequentando da anni il reparto di psichiatria qui è particolarmente importante l'ascolto e spesso i pazienti non ti vorrebbero mai lasciare...In questo caso basta avere buone orecchie !
Il terzo livello di ascolto (ancora più profondo) è quello dello spirito : come raggiungere questo livello che poi è quello più importante dei due precedenti in quanto
Lo spirito dell'uomo lo sostiene nella malattia,
ma uno spirito afflitto chi lo solleverà?
Pv 18,14
Ho conosciuto persone malate oncologiche al 4 stadio che sono riuscite a vivere diversi anni fino a che il loro spirito era forte, quando questo si è afflitto sono perite nel giro di pochi giorni!
Per conoscere il cuore dell'uomo un mezzo è il dialogo infatti
la bocca parla dalla pienezza del cuore. (Mt 12,34)
Ma pure lo sguardo è importante:

È malvagio l'uomo dall'occhio invidioso;
volge altrove lo sguardo e disprezza la vita altrui. Sir 14,8
Prima ancora di entrare in una camera già capisco dallo sguardo del paziente "l'aria che tira" .
Occorre quindi nella conversazione capire chi hai davanti


L'uomo buono trae fuori il bene dal buon tesoro del suo cuore; l'uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male, perché la bocca parla dalla pienezza del cuore. (Lc 6,45)

Compito dell'accompagnatore spirituale quindi non è solo l'ascoltare la persona malata ma portare benedizione , dire quindi cose buone   (bene-dizione).

L'affanno deprime il cuore dell'uomo,
una parola buona lo allieta.
Pv 12,25

Portare la gioia e la speranza è quindi indice di fede e carità .
Talvolta anche una preghiera silenziosa può portare frutto.  Le nostre braccia sono le nostre "antenne spirituali" Non è un caso che si preghi con le mani alzate .

Così ti benedirò finché io viva,
nel tuo nome alzerò le mie mani. (Salmi 62,5)

Quindi con discernimento e prudenza la preghiera fatta con un contatto fisico, per esperienza fatta con i malati, porta molto più frutto che la stessa detta semplicemente con la bocca. Il punto centrale di tutti noi è il cuore . Io spesso ho pregato mettendo la mia mano sul loro cuore. Spessissimo il risultato è stato un pianto di gioia.
Capire chi abbiamo davanti è fondamentale , il linguaggio del volto ha la sua importanza come le sue parole. Il nostro Dio però è un Padre che spesso fa domande ... Perché questo accompagnemto sia attivo occorre quindi arrivare a fare poche ma fondamentali domande.
Molto spesso (in particolare in pschiatria è evidente ma spesso avviene anche fuori da questo ambito) la malattia ha quasi sempre un origine spirituale.

E perciò prego che la vostra carità si arricchisca sempre più in conoscenza e in ogni genere di discernimento. (Fili 1,9)

a uno il potere dei miracoli; a un altro il dono della profezia; a un altro il dono di distinguere gli spiriti; a un altro le varietà delle lingue; a un altro infine l'interpretazione delle lingue. (1Co 12,10)

Si parla di discernimento e distinguere gli spiriti, un buon accompagnatore spirituale dovrebbe tenere conto di questo compatibilmente con i doni avuti da Dio.
Spirito di gelosia, spirito di vendetta, spirito di orgoglio, spiriti familiari... questi sono solo alcuni spiriti che troviamo in molte persone . Mariti o mogli gelose oltre misura del coniuge (quanti delitti avvengono ogni giorno per questo)? , quante persone si sentono escluse? Quante persone hanno subito torti e per orgoglio non vogliono perdonare? Quante persono ricorrono alla magia in tutte le sue forme?  Il 100% dei malati in psichiatria dichiarano che i loro disturbi sono cominciati oltre l'infanzia; dalla prima adolescenza in poi , la maggior parte di loro hanno come origine la mancanza di perdono per torti subiti. Altri hanno cominciato ad avere disturbi dopo che hanno "giocato" con gli spiriti (vedi sedute spiritiche e altre forme di magia) .

Non praticherete alcuna sorta di divinazione o di magia.  Le 19,26

Fece passare suo figlio per il fuoco, praticò la divinazione e la magìa, istituì i negromanti e gli indovini. Compì in tante maniere ciò che è male agli occhi del Signore, da provocare il suo sdegno.2Re 21,6

Questi sono aspetti spirituali fondamentali che purtroppo la psicanalisi non ne tiene conto in quanto essa lavora solo al primo livello ed è per questo che spesso i risultati sono modesti. Spesso si cura il sintomo (con i farmaci) ma non la causa .
Chi crede in Dio, come crede alla resurrezione e all'eucarestia, dovrebbe mettere in pratica tutta la Parola quindi tenere conto di queste dinamiche spirituali.
Purtroppo l'argomento è lunghisimo ed esula dalla domanda relativa a questa lezione.
Ricapitolando:
1) ascolto del paziente in spirito – anima – corpo
2) discernimento della persona
3) poche domande ma profonde
4) atteggiamento dell'accompagnatore mite semplice e umile ma gioioso. Parole buone.
5) spazio quando possibile per la preghiera
6) indicazioni spirituali in base all'ascolto CHE SIANO BASATE NON SU SENSAZIONI MA SULLA PAROLA. Visto che


Lampada per i miei passi è la tua parola,
luce sul mio cammino. Sal 118,105












rss roberto

Consulenza spirituale
Richieste di preghiera

Donazioni:

Attenzione: la radio ha dei costi da sostenere se vuoi puoi effettuare una donazione tramite paypal :

Clicca qui

Per ricevere musica
e libri
gratuitamente



Siamo anche su Facebook clicca qui
L'ultimo nostro podcast

Tutti i podcast sul nostro
canale YOUTUBE

Ascolta i podcast di "radio Holy Spirit Spirito Santo" su Spreaker.


rss Alessandro




La Sacra Bibbia





rss cinzia






keywords: Radio,Libri, Books, Gesù, Dio, Spirito Santo, studi biblici